Lettori fissi

AMAZON CUCINA

domenica 6 marzo 2016

AZIENDA AGRICOLA QUAQUARINI - NUOVA COLLABORAZIONE GOLOSA!

Eccomi, dopo tanta tecnologia, a pasticciare un po' in cucina!

Approfitto del gentile invio di tre bottiglie di vino che L'Azienda Agricola Quaquarini mi ha spedito, per pubblicare delle ricette con cui ho abbinato i vini.

Dell'Azienda e della famiglia Quaquarini ho ampiamente parlato in questo  post e se volete potete andare a dare una letta.

Nel pacco erano contenute queste bottiglie:





Era da un po' di tempo che mio marito voleva cimentarsi e fare i ravioli ripieni di carne e un paio di domeniche fa si è messo all'opera:



Per il ripieno:

1 Kg di polpa di bovino adulto ridotta a spezzatino
800 gr. Di funghi champignon
brodo di carne o vegetale
sedano, carota, cipolla
sale q.b.
Pepe q.b.

In una pentola capiente rosoliamo in poco olio la cipolla, la carota e il sedano sminuzzati;
aggiungiamo la carne e continuiamo a rosolare;
sfumiamo con vino rosso e lasciamo evaporare;
aggiungiamo il brodo fin quasi a coprire la carne;
regoliamo di sale e pepe e contianuiamo la cottura;
essendo uno spezzatino di bovino adulto dovrà cuocere finché non si ammorbidisca per bene;
aggiungiamo i funghi puliti e tagliati grossolanamente e finire la cottura;
trasferire il tutto in un robot e frullare.



per la pasta all'uovo:

considerate un uovo a persona e relativi gr. 100 ca di farina (potete miscelare farina 00 con farina di semola rimacinata o di grano duro, soprattutto se fa freddo e piove, in questo modo asciuga meglio una volta preparata).
La nostra dose è stata di 7 uova ed è rimasto un po' di ripieno che ho congelato per un successivo utilizzo!
Se l'impasto è troppo asciutto o farinoso potete aggiungere un ulteriore uovo o acqua.
Impastate finché non si forma una bella paste liscia e procedete alla lavorazione della sfoglia con macchina o mattarello.
Una volta ottenuta la sfoglia che dovrà essere abbastanza sottile ma non trasparente, preleviamo delle palline di composto e le adagiamo distanziate almeno cm. 5 una dall'altra sulla riga centrale della sfoglia;
umettiamo i bordi con un pennello bagnato nell'acqua e chiudiamo la sfoglia a libretto pressando bene intorno al ripieno per far uscire l'aria.
Tagliamo con un tagliapasta e lasciamo asciugare.






LE FOTO INERENTI LA PREPARAZIONE SONO STATE PRESE DA INTERNET PERCHE' LE MIE SONO STATE CANCELLATE PRIMA DEL SALVATAGGIO SUL PC!!!!!!! :(

Portiamo a bollore dell'acqua salata e immergiamo una decina di ravioli;
nel frattempo in una insalatiera mettiamo un po' di sugo (io ho fatto pomodoro e basilico);
appena i ravioli affiorano in superficie con un mestolo a ragno li tiriamo su e li mettiamo delicatamente nell'insalatiera, mettiamo altro sugo e formaggio grattugiato e procediamo alla cottura di tutti i ravioli in questo modo.

Mi raccomando non rimestateli nell'insalatiera perché si rompono!

Impiattateli e accompagnateli con un buon bicchiere di Rosso Magister come abbiamo fatto noi!

Vi invito come sempre a seguire l'Azienda Quaquarini sul sito e sui social:


e di acquistare e provare i loro meravigliosi vini!

A presto!
Barbara